CBD per cavalli

Medicinal Organic Cannabis Australia (MOCA) in collaborazione con uno dei principali produttori di mangimi per bestiame in Europa ha sviluppato una gamma di integratori di CBD per cavalli.

La scienza ha compiuto passi avanti significativi nel determinare gli effetti positivi del CBD e di altri cannabinoidi presenti nella cannabis. A partire dalla scoperta nel 1990 che tutti gli animali con vertebre hanno un sistema endocannabinoide che risponde molto bene ai cannabinoidi come CBD e CBG, presenti nella pianta di cannabis. Studi scientifici dimostrano che l'olio di CBD sta dimostrando non solo di trattare condizioni di salute comuni, ma aiuta anche a prevenirne lo sviluppo o il peggioramento. Tra gli altri usi per il trattamento degli animali è molto efficace nello stimolare l'appetito, riduce l'ansia, la gestione del dolore e aiuta il recupero da lesioni.

Integratori di cannabinoidi per cavalli

Negli ultimi dieci anni si è parlato molto e si è parlato molto del ruolo dei cannabinoidi in medicina. Il mercato del CBD sta esplodendo in tutto il mondo e sempre più persone stanno scoprendo i benefici per la salute della canapa e dei derivati ​​a base di cannabis. Prove recenti dimostrano che il CBD è sicuro, non tossico e non crea dipendenza e sicuro per gli animali, compresi i cavalli.

Cosa sono i cannabinoidi e perché sono utili?

I cannabinoidi appartengono a una famiglia di composti derivati ​​dalla pianta di cannabis (cannabis sativa). Attualmente la scienza ha identificato oltre 100 cannabinoidi derivanti dalla pianta di cannabis. Per comprendere l'importanza dei cannabinoidi in medicina, dobbiamo guardare a una sorprendente scoperta fatta da uno scienziato israeliano alla fine del 20 ° secolo. Ha scoperto che tutti gli esseri umani e gli animali con le vertebre hanno quello che ora viene chiamato un "sistema endocannabinoide" o ECS. Come altri importanti sistemi del corpo, l'ECS ha un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute. Il nome Endocannabinoid deriva dal fatto che il sistema interagisce direttamente con i cannabinoidi presenti nella cannabis.

I cannabinoidi più conosciuti e popolari sono il cannabidiolo (CBD) e il tetraidrocannabinolo (THC), due composti naturali presenti nelle piante del genere Cannabis. Il THC è il composto psicoattivo della cannabis ed è risaputo che forma lo stereotipo della cannabis.

Il CBD, d'altra parte, è diventato estremamente popolare a causa dei suoi numerosi benefici per la salute per gli esseri umani e ora per gli animali.

Il sistema endocannabinoide e il suo ruolo importante nella gestione della salute

Negli esseri umani e negli animali, l'infiammazione è l'unico elemento comune in quasi tutti i problemi di salute. Dal cancro all'artrite, alle allergie e a una miriade di altre condizioni, l'infiammazione è al centro.

La moderna assistenza sanitaria ha riconosciuto l'importanza fondamentale di ridurre ed eliminare l'infiammazione per fornire sollievo agli attuali problemi di salute e, cosa più importante, per prevenire lo sviluppo di malattie in futuro.

Una miriade di studi ha scoperto che il cannabidiolo (CBD) e altri cannabinoidi sono ottimi antinfiammatori e sono molto utili per prevenire la diffusione e lo sviluppo della condizione.

Come funzionano CBD e cannabinoidi con i cavalli?

Il sistema endocannabinoide nel corpo del tuo cavallo ha recettori progettati per il consumo e l'assorbimento dei cannabinoidi. I cannabinoidi regolano l'umore, il ciclo del sonno, l'appetito, l'immunità ei livelli di dolore dell'utente stimolando i recettori dei cannabinoidi nel cervello e integrando il sistema ECS.

Gli integratori di cannabinoidi agiscono in modo simile a un integratore vitaminico tradizionale. La cannabis ha sofferto di stigma negativo per molti anni a causa della mancanza di ricerca e comprensione. Comprensibilmente, se stai incontrando l'idea dei cannabinoidi per il tuo cavallo, potresti essere titubante all'idea di somministrare CBD al tuo cavallo. La verità è che gli integratori di cannabinoidi sono molto simili a dare loro una vitamina standard.

MOCA ha sviluppato una gamma di super alimenti arricchiti con cannabinoidi progettati per i cavalli che consentono ai proprietari di prendere il controllo degli attuali problemi di salute e prevenire i problemi che si verificano in futuro.

Studi attuali hanno dimostrato che il CBD e gli integratori di cannabinoidi a spettro completo possono migliorare le condizioni di salute, tra cui:

    • Infiammazione

    • Dolore da artrite

    • Dolore da laminite

    • Ansia causata dal confinamento della stalla

    • Fatica

    • Ulcere e permeabilità intestinale

    • Recupero da interventi chirurgici e lesioni

    • Depressione del sistema immunitario

    • Stimolazione e regolazione dell'appetito

    • Obesità

    • Resistenza all'insulina

I proprietari di cavalli stanno scoprendo che il CBD derivato dalla canapa ricco di cannabinoidi a spettro completo può portare benefici al tuo cavallo. Esaminiamo alcune delle condizioni in modo più dettagliato.

Trattamento dell'artrite nei cavalli con cannabinoidi

Come accennato in precedenza, l'infiammazione è al centro di molti problemi di salute e questo è proprio il caso dell'artrite. L'infiammazione cronica causa l'artrite e la malattia si sviluppa nella degradazione permanente della cartilagine che circonda le articolazioni dei cavalli. Sebbene l'artrite non possa essere risolta in modo permanente, tuttavia i proprietari di cavalli possono prevenire il peggioramento della condizione. CBD e cannabinoidi possono ridurre e alleviare il dolore e il disagio causati dall'artrite e quindi migliorare la qualità della vita del cavallo.

Ridurre e gestire l'ansia per i cavalli

Lo stress e l'ansia colpiscono l'uomo e gli animali ei cavalli sono soggetti alle stesse afflizioni, soprattutto durante il trasporto, negli spettacoli in pista. Qui, ancora una volta, i cannabinoidi a spettro completo possono aiutare. Molti percorsi clinici dimostrano che il CBD ei cannabinoidi di piante intere trattano e gestiscono efficacemente lo stress e l'ansia e prevengono che si verifichino in futuro. Altre forme di stress e ansia possono essere causate dalla separazione dagli altri cavalli e dall'essere confinati per lunghi periodi di tempo ei cannabinoidi sono molto utili nella gestione dei periodi di isolamento dagli altri cavalli.

Trattare i cavalli che soffrono di dolore con i cannabinoidi

Il dolore è la più grande condizione di trattamento attualmente gestita con i cannabinoidi sia negli esseri umani che negli animali. I cavalli che soffrono di dolore sono soggetti a una serie di reazioni negative e effetti collaterali se trattati con farmaci convenzionali per il dolore. I cannabinoidi sono un'ottima alternativa a causa delle loro proprietà antinfiammatorie nel trattamento del dolore e la ricerca ha rivelato che non hanno effetti collaterali negativi. I cannabinoidi funzionano con i cavalli Sistema endocannabinoide che ha recettori in tutto il corpo, quindi l'infiammazione e il dolore vengono diminuiti ed eliminati a tempo debito.

CBD e cannabinoidi per la salute dell'apparato digerente e il miglioramento dell'appetito nei cavalli

I cavalli sono molto inclini a problemi gastrointestinali come gonfiore, ulcere, nausea, indigestione, bruciore di stomaco e mancanza di appetito. Molte di queste condizioni sono il risultato della dieta del cavallo, che è generalmente ricca di cereali.

Il National Cancer Institute ha riconosciuto il ruolo del CBD nello stimolare l'appetito e alleviare la nausea sia negli esseri umani che negli animali.

I cannabinoidi e il CBD sono particolarmente efficaci nei cavalli che conducono stili di vita impegnativi a causa della competizione e dei viaggi, poiché sono soggetti a stili di vita intensi e routine impegnative

I cavalli che competono nello sport hanno ancora più probabilità di sviluppare questi problemi a causa della natura esigente del loro stile di vita. La combinazione di una dieta difficile da digerire e una routine fisica intensa può portare a seri problemi al sistema digestivo del tuo cavallo.

L'uso dell'olio di CBD per i cavalli può aiutare a gestire questi problemi grazie alle sue proprietà antinfiammatorie che eliminano l'infiammazione e l'irritazione, impedendo al tuo cavallo di sviluppare questi problemi e gestendoli se si sono già sviluppati.